Palloncino

Palloncino

2010 - pietra e palloncini

Palloncino

Palloncino

2010 - pietra, 71 cm

Lo stupore dei bambini

Lo stupore dei bambini

1989 - pietra e legno

Palloncini

Palloncini

1989 - pietra, coll. priv. Un fascio di palloncini liberato dal laccio sfida la gravità terrestre e si avventura nello spazio infinito.

L'oca del Fogliano, 1998 - Milano

L'oca del Fogliano, 1998 - Milano

Una giovane Oca sa di avere un potenziale a disposizione e se ne va in giro chiedendo a destra e a manca come può rendersi utile e invita chi l’ascolta ad esprimere un desiderio, per poi esaudirlo. La sua capacità è quella di generare uova, e chiede orgogliosa: come le volete grosse?

L'oca de l'Ognon

L'oca de l'Ognon

2015 - uovo, part.

L'oca de l'Ognon

L'oca de l'Ognon

2015 - Parcours des Sculptures, Malans (France). L’opera è stata realizzata per soddisfare la richiesta del committente, il quale vede un parallelo tra gli sforzi da lui sostenuti per realizzare il parco delle sculture e la natura delle uova, che nel tempo schiudono i pulcini. Un chiaro auspicio di continuità dell’iniziativa.

Scalaluna, 2010 - marmo, 300 cm.

Scalaluna, 2010 - marmo, 300 cm.

Nel mezzo dell’ascesa alla Luna, il bambino si volta e con gioia invita tutti a condividere il successo, ormai a portata di mano. Sale la scala mostrando la schiena; una mano aggrappata al piolo e l’altra che esorta ad essere seguito nell’ascesa per condividere la meravigliosa esperienza (puro altruismo). Sul suo volto rotondo sono raffigurate le sembianze della Luna; non poteva esserci altra soluzione: egli è ormai con “la testa nella luna".

Scalaluna - schizzi, 20x28 cm

Scalaluna - schizzi, 20x28 cm

Sul volto rotondo del bambino sono raffigurate le sembianze della Luna, e non poteva esserci altra soluzione: egli è ormai con “la testa nella luna".

Eclissi di sole, 1999, pietra, 230cm

Eclissi di sole, 1999, pietra, 230cm

L’eclissi solare è un evento naturale d’eccezionale effetto scientifico e psicologico. Ogni volta che simili eventi accadono, richiamano antiche paure. Nel trasferire in arte l’evento dell’eclissi, ho inteso paragonare il fenomeno all’interiorità umana. C'è un volto, di profilo, dove l’occhio è l’organo che tutto vede e la palpebra il velo che s’interpone come la Luna durante l’eclissi, per nascondere l’oltre. L’evento cosmico, così come il buio mentale, attiva nell’uomo il processo emozionale.

© 2018 by Peppino Quinto. Proudly created with Wix.com

Palloncino

2010 - pietra, 71 cm